Your web browser is out of date. For the best experience on Zimmer websites please upgrade to the latest version of Internet Explorer, Chrome, or Firefox.

Zimmer, Inc.

Come posso sapere se ho bisogno di un intervento di sostituzione del ginocchio?

need-replacement-surgery-banner

Quando devo parlare al medico in merito alla chirurgia sostitutiva del ginocchio?

Si tratta di una domanda alla quale il chirurgo ortopedico e il paziente devono rispondere insieme. Quando il dolore al ginocchio è così forte da interferire con le cose che si vogliono o che si devono fare, può essere che sia arrivato il momento.

La sostituzione del ginocchio può essere presa in considerazione quando i rimedi non chirurgici come i farmaci, la fisioterapia e l’uso di un bastone da passeggio o altro sussidio per la deambulazione non bastano più ad alleviare il dolore. Gli altri segni possibili possono essere: dolore articolare seguito da periodi di relativo sollievo, dolore dopo un uso estensivo, perdita di mobilità, perdita di sonno, rigidità articolare dopo periodi di inattività o riposo e/o dolore che sembra aumentare quando il clima è umido.

Il medico di base può rimandare il problema a un chirurgo ortopedico che aiuterà a stabilire se sia il momento di intervenire con una protesi del ginocchio e il tipo di intervento più adatto. Il chirurgo può decidere che la chirurgia sostitutiva del ginocchio non sia indicata se è in corso un’infezione, se non è disponibile osso a sufficienza o se l’osso non è abbastanza robusto da sopportare un ginocchio artificiale.

I medici generalmente tendono a ritardare il più possibile la sostituzione totale del ginocchio a favore di trattamenti meno invasivi. Tuttavia, se la malattia articolare è a uno stadio avanzato, la sostituzione del ginocchio può offrire una chance per alleviare il dolore e tornare a una vita normale.

Quanto è frequente la sostituzione del ginocchio?

La sostituzione del ginocchio rappresenta un intervento di routine, eseguito su oltre 600.000 pazienti all'anno in tutto il mondo. Oltre il 90% dei pazienti che si sono sottoposti a un intervento di protesi totale del ginocchio hanno riferito un miglioramento nel dolore e nella funzionalità del ginocchio.1

Come si esegue la diagnosi?

Per diagnosticare il problema il chirurgo ortopedico esamina attentamente il ginocchio, prescrive delle radiografie e conduce esami obiettivi. Chiederà poi di descrivere il dolore, di indicare se il dolore si manifesti anche a livello di altre articolazioni e se in passato vi siano stati traumi che possono aver influito sull’attuale condizione del ginocchio. Potrebbe essere utile annotare gli episodi di manifestazione del dolore, per poterne parlare meglio con il medico. Sarà poi controllata la resistenza dell’articolazione e il grado di mobilità attraverso una serie di attività, tra cui piegarsi e camminare. Le radiografie dell’articolazione del ginocchio indicheranno eventuali modifiche nella dimensione o nella forma, così come eventuali circostanze insolite.

Segni che depongono a favore della sostituzione del ginocchio:

• Il dolore persiste o ricorre nel tempo

• Il ginocchio fa male durante e dopo l’esercizio fisico

• La mobilità non è più quella di un tempo

• I farmaci e l’uso di un bastone per camminare non bastano più ad alleviare il dolore

• Il ginocchio si irrigidisce quando si sta seduti, ad esempio in macchina o al cinema

• Si prova dolore quando il clima è umido o piove

• Il dolore non permette di dormire

• Si nota una ridotta mobilità del ginocchio, o un minor grado di piegamento dello stesso

• Le ginocchia sono rigide o gonfie

• Fatica a camminare o a salire le scale

• Difficoltà nel sedersi e nell’alzarsi dalla sedia, o a entrare e uscire dalla vasca da bagno

• Il mattino si avverte una certa rigidità che dura generalmente meno di 30 minuti (a differenza della rigidità che si protrae per oltre 45 minuti, segno di una malattia infiammatoria chiamata artrite reumatoide)

• Si avverte uno “sfregamento” dell’articolazione

• Precedente lesione al legamento crociato anteriore (LCA) del ginocchio  

Bibliografia:

1. Consensus Statement on total knee replacement. NIH Consens State Sci Statements. 8-10 dicembre 2003;20(1):1-34

 

Last Updated: 31 January, 2013© 2013 Zimmer, Inc. (owner of site) version 6.0