Your web browser is out of date. For the best experience on Zimmer websites please upgrade to the latest version of Internet Explorer, Chrome, or Firefox.

Zimmer, Inc.

Riabilitazione del ginocchio dopo l’intervento

pos-surgical-knee-rehab-banner

La riabilitazione inizia subito

Normalmente già il giorno dopo l’intervento il fisioterapista farà visita al paziente per spiegare come utilizzare il nuovo ginocchio.

Probabilmente verrà utilizzata una macchina per il “movimento continuo passivo”, che flette e estende delicatamente il ginocchio. Gli altri esercizi per favorire la circolazione alle gambe comprendono quelli per l’attivazione della pompa venosa e di dorsiflessione e flessione plantare.

È importante alzarsi e muoversi fin da subito. Se prima dell’intervento il dolore era forte, molto probabilmente sarà stato necessario ridurre le attività, quindi i muscoli delle gambe saranno indeboliti. Si dovrà quindi recuperare abbastanza forza per controllare il nuovo ginocchio, e fare attività precoce favorisce la guarigione. Il medico e il fisioterapista forniranno istruzioni dettagliate su come curare la ferita, controllare il dolore, la dieta da seguire e gli esercizi da fare.

Paziente e fisioterapista

Data l’importanza cruciale della riabilitazione per il successo dell’intervento, il medico consiglierà probabilmente un programma di riabilitazione immediato e intensivo dopo le dimissioni dall’ospedale. Dopo le dimissioni, il medico consiglierà un fisioterapista che aiuterà a riacquistare le forze, l’equilibrio e la completa mobilità. L’impegno personale nell’eseguire correttamente gli esercizi a casa e un’ulteriore riabilitazione sono essenziali se si desidera recuperare la capacità di piegare a fondo il ginocchio.

Un’attività fisica eccessiva, una lesione o l’obesità possono provocare l’allentamento, l’usura e/o la frattura dell’impianto di ginocchio. Anche non praticare il programma di riabilitazione richiesto o non riuscire a eseguire le attività fisiche in base alle istruzioni del medico possono provocare un fallimento dell’impianto di ginocchio.

 

Last Updated: 31 January, 2013© 2013 Zimmer, Inc. (owner of site) version 6.0