Your web browser is out of date. For the best experience on Zimmer websites please upgrade to the latest version of Internet Explorer, Chrome, or Firefox.

Zimmer, Inc.

Riacquistare la mobilità dopo l’intervento

mobility-after-hip-surgery-banner

Qui di seguito si riportano alcuni modi per ricominciare a muoversi dopo un intervento di protesi dell’anca. È opportuno discutere queste manovre con l’ortopedico prima di attuarle. Il fisioterapista può modificare tali tecniche in funzione della situazione (ovvero in base all’età, al peso e al tipo di intervento).

Evitare i movimenti a rischio

Inizialmente alcuni movimenti sollecitano in modo eccessivo la nuova protesi d’anca, con il pericolo di possibile fuoriuscita della testa del femore dall’acetabolo. Il terapista indicherà quali movimenti evitare. I movimenti più rischiosi sono:

• Sedersi

Evitare di accavallare le gambe. Sedersi piuttosto con entrambi i piedi a terra, tenendo le ginocchia a 15 cm di distanza l’una dall’altra.

• Voltarsi

Non tenere fermo il piede della gamba operata mentre l’anca viene ruotata verso l’interno. Girare piuttosto con entrambi i piedi e tutto il corpo.

• Chinarsi

Non piegarsi completamente con la vita; usare invece un dispositivo a manico lungo per afferrare gli oggetti.

• Camminare con le stampelle

Dopo che i muscoli si saranno irrobustiti, il fisioterapista consiglierà di usare le stampelle invece del deambulatore. Quando si utilizzano le stampelle, fare pressione sulle mani, non sulle ascelle. Per voltarsi non effettuare rotazioni ma piccoli passi.

Last Updated: 31 January, 2013© 2013 Zimmer, Inc. (owner of site) version 6.0