Your web browser is out of date. For the best experience on Zimmer websites please upgrade to the latest version of Internet Explorer, Chrome, or Firefox.

Zimmer, Inc.

Come posso sapere se ho bisogno di un intervento di sostituzione del gomito?

need-elbow-surgery-banner

Si tratta di una domanda alla quale il chirurgo ortopedico e il paziente devono rispondere insieme. Quando il dolore al gomito è così forte da interferire con le attività che si vogliono o che si devono fare, può essere che sia arrivato il momento di farlo.

La sostituzione del gomito può essere l’unica scelta quando i rimedi non chirurgici come i farmaci e la fisioterapia non bastano più ad alleviare il dolore, oppure quando ci si trova in presenza dei seguenti segni: dolore articolare seguito da periodi di relativo sollievo, dolore dopo un uso estensivo, perdita di mobilità del gomito, rigidità articolare dopo periodi di inattività o di riposo e/o dolore che sembra aumentare quando il clima è umido. Questi fattori possono spingere il medico e il paziente a considerare un intervento di artroprotesi del gomito.

Il medico di base può inviare il paziente a un chirurgo ortopedico che aiuterà a stabilire se sia il momento di intervenire con una protesi al gomito e il tipo di intervento più adatto. Il chirurgo può decidere che l’intervento di protesi del gomito non sia indicato se è in corso un’infezione o se l’osso è di dimensioni ridotte o non è sufficientemente robusto per sopportare un gomito artificiale.

I medici generalmente tendono a ritardare la sostituzione totale del gomito il più possibile a favore di trattamenti meno invasivi. Tuttavia, se la malattia articolare è a uno stadio avanzato, la sostituzione del gomito può offrire una chance per alleviare il dolore e tornare a una vita normale.

Come si esegue la diagnosi?

Per diagnosticare il problema il chirurgo ortopedico esamina attentamente il gomito, esamina le radiografie e conduce test fisici. Chiederà poi di descrivere il dolore, se il dolore si manifesti anche a livello di altre articolazioni e se in passato vi siano stati traumi che possano aver influito sull’attuale condizione del gomito. Potrebbe essere utile tenere un diario del dolore, per poterne parlare con il medico. Sarà poi controllata la resistenza dell’articolazione e il grado di mobilità del gomito attraverso una serie di attività, tra cui la flessione e l’estensione dell’articolazione. Le radiografie dell’articolazione del gomito indicheranno eventuali modifiche nelle dimensioni o nella forma, così come eventuali circostanze insolite.

Last Updated: 31 January, 2013© 2013 Zimmer, Inc. (owner of site) version 6.0