Your web browser is out of date. For the best experience on Zimmer websites please upgrade to the latest version of Internet Explorer, Chrome, or Firefox.

Zimmer, Inc.

Sistema di fissazione spinale Optima® ZS

Descrizione del prodotto

Il sistema di fissazione spinale OPTIMA ZS è un impianto con viti peduncolari poliassiali a basso profilo allineate. Il sistema OPTIMA permette di effettuare regolazioni tridimensionali garantendo al contempo un montaggio semplice e solido.

 

Caratteristiche

 

  • Le viti poliassiali permettono un arco di movimento conico di 57 gradi, facilitando così l'inserimento della barra
  • Le viti, che presentano una filettatura cilindrica all'esterno e conica all'interno, hanno un diametro tale da ottimizzare la presa e la resistenza al pull-out
  • I dadi di chiusura presentano un design a filetto quadro, che riduce i rischi di incrocio delle filettature e permette l'inserimento di una vite a tulipano a basso profilo
  • La presenza di micro-scanalature sulla testa del gambo della vite garantisce un blocco circonferenziale stabile
  • Le viti sono codificate con colori in base alle misure, per una maggior facilità di riconoscimento durante l'intervento

Il sistema di fissazione spinale OPTIMA ZS è un marchio registrato di U&I Corporation

Indicazioni

Il dispositivo di fissazione spinale OPTIMA ZS è un sistema di fissazione mediante viti peduncolari indicato per il trattamento della spondilolistesi di grado 3 e 4 dei dischi L5-S1 in pazienti che hanno raggiunto la maturità scheletrica nei quali viene eseguita la fusione con innesto osseo autogeno. Tali pazienti vengono sottoposti a intervento con inserimento di impianti nel tratto lombare e sacrale della colonna vertebrale, che vengono rimossi una volta raggiunta la fusione solida. Inoltre, il sistema OPTIMA ZS è indicato per l'immobilizzazione e la stabilizzazione dei segmenti della colonna vertebrale in pazienti che hanno raggiunto la maturità scheletrica a integrazione della fusione, per il trattamento delle seguenti instabilità o deformità acute e croniche della colonna vertebrale toracica, lombare e sacrale: spondilolistesi degenerativa con evidenza obiettiva di interessamento neurologico, frattura del corpo vertebrale, lussazione, scoliosi, cifosi, tumori della colonna vertebrale e fusione precedente non riuscita (pseudoartrosi). Nell'ambito della fissazione anteriore con viti, il sistema OPTIMA ZS è indicato nei pazienti affetti da malattia degenerativa del disco, definita come dolore vertebrale di origine discale con degenerazione del disco confermata dall'anamnesi del paziente e da analisi radiologiche, spondilolistesi, frattura, stenosi spinale, deformità spinali quali scoliosi, cifosi, lordosi, forme tumorali, pseudoartrosi o revisione di interventi di fusione non riusciti.

 

Controindicazioni

 

  • Infezione attiva o latente sospetta in corrispondenza o nei pressi della colonna vertebrale;
  • Disturbi mentali o neuromuscolari che potrebbero comportare un rischio insostenibile di mancata riuscita della fusione o complicazioni delle cure post-operatorie;
  • Materiale osseo danneggiato a causa di malattie, infezione o impianto precedente, e che non è quindi in grado di fornire un adeguato supporto e/o fissaggio al dispositivo;
  • Obesità: i pazienti in sovrappeso o obesi potrebbero caricare eccessivamente l'impianto con conseguente mancato raggiungimento della fissazione o fallimento del dispositivo stesso;
  • Infezione recente, febbre o leucocitosi;
  • Anomalie ossee che impediscono la corretta fissazione con viti;
  • Ferite aperte;
  • Sensibilità ai metalli documentata o sospetta;
  • Riassorbimento osseo, osteopenia e/o osteoporosi;
  • Insufficiente copertura tissutale nel sito di intervento;
  • Gravidanza;
  • Infiammazione locale eccessiva;

Patologie mediche o chirurgiche che potrebbero invalidare i potenziali benefici dell'intervento chirurgico, come ad esempio la presenza di tumori, anomalie congenite, elevato tasso di sedimentazione non attribuibile ad altre malattie, conta leucocitaria elevata o marcata deviazione a sinistra della conta leucocitaria differenziale.