Your web browser is out of date. For the best experience on Zimmer websites please upgrade to the latest version of Internet Explorer, Chrome, or Firefox.

Zimmer, Inc.

La nostra storia

Una storia all'insegna dell'innovazione

file

Tutto ebbe inizio una sera del 1926 quando Justin O. Zimmer tornò a casa particolarmente incollerito. Da cinque anni era il direttore commerciale nazionale di un'impresa produttrice di stecche a Warsaw, nell'Indiana, ed erano ormai 20 anni che ne vendeva i prodotti. Conosceva bene il mercato e, a differenza del suo datore di lavoro, sapeva riconoscere una buona idea.

Alla sua proposta di aggiungere stecche di alluminio alla linea di prodotti, e di acquisire una partecipazione aziendale, la moglie vedova del fondatore dell'azienda gli aveva dato una risposta che non riusciva a dimenticare. Quella sera Zimmer disse a sua moglie e a sua figlia che ne aveva abbastanza. "Mi ha detto, Justin tu non vali un dollaro!" Di fronte a una tale affermazione, Zimmer sapeva che non aveva alternative, doveva fondare la sua azienda di produzione di stecche.

Un dollaro, eccome!

La sua nuova impresa superò rapidamente quella in cui aveva lavorato fino ad allora. In termini di vendite riuscì ad occupare la posizione di leader del mercato dopo un solo anno di attività. Oggi, Zimmer è leader globale nel settore ortopedico, ha circa 8500 dipendenti che lavorano per servire 100 Paesi ed una linea di prodotti che comprende oltre 100.000 articoli.

La figlia di Zimmer ricorda che in quei lontani giorni del 1926 nessuno, tranne suo padre, avrebbe scommesso sul successo dell'azienda."Mia madre era contraria, e così pure i miei nonni". Anche Zimmer però si era cautelato: invece di mettere a rischio i risparmi di una vita, aveva trovato due investitori, William Felkner e William Rogers, che si erano dimostrati disponibili a finanziare il progetto, includendo una partecipazione pari a un terzo per Zimmer stesso in ragione della sua esperienza e delle conoscenze del settore.

La scelta del personale dell'azienda

Ripensando alla scelta del personale dell'azienda, nella sua autobiografia Zimmer ricorda: "Prima di avviare la Zimmer Manufacturing Company, mi sono assicurato di poter contare su J.J. Ettinger, come direttore della fabbrica, e Dona Belle Harmon Cox, in qualità di segretaria e contabile."

A giudicare dalla risposta di Ettinger, non era la prima volta che Zimmer avanzava una tale proposta. Ricordando quella fatidica conversazione in un'intervista, Ettinger afferma di aver risposto a Zimmer, "ho cercato spesso di dissuaderti, ma stavolta ti sosterrò."

La Sig.ra Cox all'epoca era la segretaria di Zimmer. In un'intervista del 1987 ricorda: "mi ha chiesto se mi avrebbe fatto piacere gestire l'ufficio, ed io gli ho risposto di si ringraziandolo per l' opportunità.Poi ho chiesto a un contabile in città di preparare i registri. Nei primi tre mesi in ufficio non c'era nessun altro oltre me."

1927

Agli inizi del 1927, la figlia di Zimmer ricorda che lo scantinato della loro casa tra Winona Avenue ed Indiana Street - dove era solita pattinare - si era improvvisamente riempito di macchinari. All'epoca rimaneva spesso ad osservare suo padre, Ettinger ed il Dott. C.F. Lytle (medico e collega di Zimmer nella vecchia azienda come rappresentante commerciale) mentre lavoravano allo sviluppo di una nuova linea di stecche di alluminio ed altri dispositivi ortopedici. A maggio era già pronta una serie di campioni da presentare all'incontro dell'Associazione Medica Americana del 1927 a Washington. Poco dopo venne preparato un catalogo di 50 stecche di alluminio a disposizione dei nove rappresentanti commerciali.

L'attività nello scantinato era destinata a cessare. Zimmer aveva affittato un locale in un edificio a North Detroit Street, e ben presto la nuova azienda di stecche trasferì in questa sede la propria fiorente attività. All'inizio, secondo Ettinger, gli unici strumenti disponibili erano una pressa meccanica, una macchina per la formatura di lamiere, una saldatrice e vari utensili come martelli e cesoie. Gli utili dei primi anni vennero reinvestiti nell'acquisto di nuovi macchinari e per l'espansione dell'azienda.

L'idea di Zimmer inizia ad avere successo

La popolarità della nuova linea dimostrò rapidamente che Zimmer aveva visto bene. Nei primi sette mesi di attività le vendite dell'azienda ammontarono a 160.000 dollari - una cifra sbalorditiva, ben al di sopra delle vendite della vecchia azienda l'anno prima.

La prima sfida per la nuova azienda non era garantire le vendite, ma sostenere la capacità produttiva per soddisfare le esigenze dei clienti. Alla fondazione della nuova azienda, gli "esperti" locali avevano previsto che la domanda di stecche non sarebbe stata in grado di sostenere due aziende, e che una delle due, o addirittura entrambe, avrebbero dovuto chiudere. "Come si sbagliavano!" disse Ettinger.

Grazie alla crescita del settore ortopedico, l'azienda superò indenne la Depressione dei primi anni '30, senza alcun licenziamento e con la riduzione di orario di solo due settimane. Al contrario, come Ettinger ricordò in seguito, l'azienda dovette fare gli straordinari durante i giorni di vacanze speciali indetti nel 1933 ("Bank Holiday"), dovendo produrre un grande carico da consegnare in diversi ospedali di New York.

file

Pietre miliari: Nell'800

  • 1829 - H.S. Levert dà inizio ai primi studi volti a stabilire l'idoneità dei materiali di impianto, provando argento, oro, piombo e platino nei cani.
  • 1870 - Il chirurgo inglese Joseph Lister introduce tecniche chirurgiche asettiche, che riducono l'infezione e aprono la porta a tutte le moderne pratiche chirurgiche.
  • 1883 - Il chirurgo W.A. Lane sviluppa un sistema di viti e piastre di acciaio al carbonio per l'immobilizzazione interna.
  • 1884 - Justin O. Zimmer nasce il 31 agosto, da Milton e Nancy Zimmer, nella fattoria di famiglia a sud di Warsaw, Indiana.
  • 1886 - Il medico tedesco H. Hansmann diventa il primo chirurgo ad utilizzare piastre di metallo per l'immobilizzazione interna.
  • 1890 - I chirurghi al XIX Congresso della Società Tedesca per la Chirurgia delineano i concetti generali per le protesi totali articolari, su cui si basano le pratiche correnti.
  • 1895 - Lo scienziato tedesco Wilhelm Roentgen scopre i raggi X, che diventano un importante strumento diagnostico per gli ortopedici.
  • 1905 - Zimmer finisce la scuola per diventare telegrafista alla Western Union e, nello stesso giorno, accetta di diventare venditore di stecche per un'azienda di Warsaw, Indiana. Nei due decenni successivi, Zimmer dimostra di essere un venditore molto valido e diventa direttore commerciale nazionale della società.
  • 1907 - Il noto ortopedico svizzero Fritz Steinmann introduce un "chiodo" speciale attorno al quale è possibile costruire dispositivi di immobilizzazione esterni e tramite il quale si può applicare la trazione.
file

Pietre miliari: 1920 - 1930

  • 1926 - L'acciaio inossidabile, sviluppato 14 anni prima, viene introdotto come materiale anti-corrosione per i dispositivi di impianto ortopedico.
  • 1927 - Zimmer e il collega J.J. Ettinger decidono di dare le dimissioni e di creare la Zimmer Manufacturing Company. Affittano un edificio a Warsaw, Indiana.
  • 1927 - Con raffinatezze di design messe a punto dal Dott. C.F. Lytle e le innovazioni impiegate nella saldatura dell'alluminio eseguite da Raymond Zimmer, un cugino, la linea Zimmer composta da 50 stecche di alluminio fa il suo debutto all'incontro dell'Associazione Medica Americana nel mese di maggio a Washington. La stecca Zimmer diventa immediatamente un prodotto leader nel settore.
  • 1928 - Sir Thomas Fleming scopre un potente antibiotico, la penicillina.
  • 1928 - Zimmer introduce il letto per fratture, che sfrutta un sistema ingegnoso di cinghie di tela per sostenere il paziente mentre il materasso viene abbassato per cambiare le lenzuola o le padelle.
  • 1928 - Zimmer raggiunge un fatturato di 160.000 dollari nel suo primo anno di attività.
  • 1929 - Zimmer fa il suo ingresso nel mercato internazionale quando un chirurgo scozzese fa un ordine di stecche per un valore di 1.200 dollari.

Pietre miliari: 1930 - 1940

file
  • 1930 - Nonostante le difficoltà economiche del Paese, il fatturato annuo di Zimmer raggiunge i 200.000 dollari. Durante la Grande Depressione, il fatturato di Zimmer resta costante e la società non deve ricorrere a licenziamenti.
  • 1930 - Il Dott. Lorenz Bohler, un chirurgo tedesco, rende popolari i dispositivi di immobilizzazione interna delle ossa, come ad esempio il chiodo di Steinmann ed il chiodo di Kirschner.
  • 1931 - Zimmer aggiunge la linea di prodotti con chiodo di Steinmann, che rimane ancora oggi usatissimo per la trazione e l'immobilizzazione esterna, insieme ai chiodi di Kirschner, le stecche Bohler-Braun ed altri dispositivi Bohler.
  • 1931 - Un chirurgo di Boston, Marius Smith-Peterson, sviluppa una coppa in metallo da usare per la protesi parziale dell'anca.
  • 1932 - Vengono introdotti i sulfamidici, aggiungendo un'altra arma determinante all'arsenale medico contro l'infezione.
  • 1933 - Viene costituita l'Accademia Americana dei Chirurghi Ortopedici (American Academy of Orthopaedic Surgeons, AAOS) a Chicago.
  • 1933 - Zimmer integra il dipartimento apparecchi.
  • 1936 - I Dott. C.S. Venable e W.G. Stuck introducono l'uso della lega di cobalto nella chirurgia ortopedica. Per molti anni questa lega rimarrà tra le più usate in ortopedia.
  • 1938 - Alcuni chirurghi inglesi eseguono la prima protesi totale dell'anca.
  • Fine anni '30 - Zimmer introduce il segaossa motorizzato del Dott. Vernon Luck, con motorino e cavo sterilizzabili.
  • Fine anni '30 - Zimmer risponde all'epidemia di poliomielite con apparecchi di fabbricazione personalizzata in base alle misure dei pazienti.
  • 1939-45 - La seconda Guerra Mondiale induce lo sviluppo di molti nuovi materiali e tecniche chirurgiche successivamente integrati nell'uso ortopedico.1930 - Despite the nation's economic woes, Zimmer annual sales top $200,000. Throughout the Great Depression, Zimmer sales remained steady and the company suffered no layoffs.
  • 1930 - German surgeon Dr. Lorenz Bohler popularizes internal bone fixation devices such as the Steinman pin and the Kirschner nail.
  • 1931 - Zimmer adds the Steinman pin product line, which is still a mainstay in traction and external fixation, along with Kirschner nails, Bohler-Braun splints, and other Bohler devices.
  • 1931 - Boston surgeon Marius Smith-Peterson also develops a metal cup for use in partial hip replacement.
  • 1932 - Sulfa drugs are introduced, adding another key weapon in medicine's arsenal against infection.
  • 1933 - The American Academy of Orthopaedic Surgeons is formed in Chicago.
  • 1933 - Zimmer adds a brace department.
  • 1936 - A cobalt alloy is introduced into orthopaedic surgery by Drs. C.S. Venable and W. G. Stuck. It becomes among the most popular alloys in orthopaedic for many years.
  • 1938 - British surgeons perform the first total hip replacement.
  • Late 1930s - Zimmer introduces Dr. Vernon Luck's powered bone saw, with a motor and cord that can be sterilized.
  • Late 1930s - Zimmer responds to polio epidemic by custom fabricating braces to patient measurements.
  • 1939-45 - World War II spurs development of many new materials and surgical techniques later incorporated into orthopaedic use.

Pietre miliari: 1940 - 1950

  • 1940 - Basandosi sul lavoro di Smith-Petersen per la protesi dell'anca, diversi chirurghi sviluppano le protesi per il ginocchio.
  • 1942 - Il fatturato annuo di Zimmer raggiunge 1 milione di dollari.
  • 1943 - Il Dott. P.H. Harmon conduce esperimenti con coppe in materiale acrilico per l'artroplastica.
  • 1946 - I fratelli Judet introducono la protesi d'anca in materiale acrilico, che in breve tempo dimostra di non offrire la forza necessaria. La ricerca per le future protesi guarda alle leghe di metallo.

Pietre miliari: 1950 - 1960

file
  • 1950 - Zimmer commercializza la sua prima protesi d'anca, sviluppata in collaborazione con il Dott. Palmer Eicher.
  • Anni '50 - Il Dott. Paul Harrington inizia la ricerca per il trattamento della scoliosi.
  • Anni '50 - Vengono sviluppate le prime leghe a base di titanio per attacchi di impianto, mentre continua la ricerca per la massima biocompatibilità.
  • 1951 - Il fatturato annuo di Zimmer raggiunge i 2 milioni di dollari. J.O. Zimmer, il fondatore della società, muore mentre è in vacanza in Florida.
  • 1951 - Diversi chirurghi iniziano a impiantare regolarmente protesi d'anca in acciaio inossidabile.
  • 1952 - In occasione dell'assemblea annuale dell'AMA, Zimmer presenta un dispositivo non ortopedico di grande successo, lo strumento di trapianto cutaneo motorizzato Brown Electro-Dermatome™.
  • 1958 - Zimmer presenta la strumentazione spinale Harrington® per il trattamento della scoliosi.
  • 1959 - Sir John Charnley, chirurgo ortopedico inglese, inizia la sua attività di ricerca e innovazione per la protesi totale dell'anca con basso coefficiente di attrito, utilizzando prima le coppe in materiale polimerico PTF e in seguito introducendo l'uso del cemento osseo per la cementazione.
  • 1959 - Iniziano i lavori su ciò che poi diverrà il dispositivo di drenaggio delle ferite Snyder Hemovac™, il predecessore dei prodotti appartenenti alla linea di punta di Zimmer di sistemi chiusi di drenaggio delle ferite. Sviluppato dal chirurgo Robert T. McElvenney e Hal Snyder, il dispositivo veniva prodotto da Snyder Labs e venne distribuito per la prima volta da Zimmer nel 1960.

Pietre miliari: 1960 - 1970

  • 1960 - Le vendite annue di Zimmer raggiungono i 4 milioni di dollari.
  • Primi anni '60 - Il cemento per osso viene migliorato per essere utilizzato come fissazione a lungo termine.
  • 1967 - Zimmer diventa un'azienda internazionale con la creazione di un Dipartimento Export.
  • 1968 - Viene acquistato un terreno a Warsaw (Indiana) ai fini dell'ingrandimento della fabbrica.
  • 1968 - Viene sviluppata la prima protesi di ginocchio senza cerniera.
  • 1969 - Zimmer acquisisce la Little Manufacturing Company, un rivenditore di beni di consumo non durevoli nella Carolina del Nord. Questa acquisizione apre la strada all'espansione della produzione di prodotti di consumo non durevoli per la Divisione Patient Care.

Pietre miliari: 1970 - 1980

file
  • 1970 - Le vendite annue di Zimmer raggiungono i 27,2 milioni di dollari. Il numero dei dipendenti raggiunge quota 522.
  • Anni '70 - Si inizia a sperimentare l'uso di materiali porosi per favorire la ricrescita ossea attorno agli impianti.
  • 1971 - Zimmer introduce sul mercato la prima combinazione polietilene-metallo con una protesi totale d'anca Charnley.
  • 1972 - Zimmer diventa un'affiliata della Bristol-Myers con sede a New York.
  • 1972 - Zimmer diventa la prima azienda che rende il polietilene un prodotto impiantabile con successo. Cotili d'anca di questo materiale vengono presentati all'incontro annuale dell'AAOS a Washington.
  • 1973 - Zimmer introduce sul mercato la prima protesi totale di ginocchio in polietilene-metallo.
  • 1977 - L'acquisto della Nemoto Shokai, una società di marketing giapponese, pone le basi per formare l'attuale Zimmer-Japan.
  • 1977 - Zimmer acquisisce l'esclusiva nella distribuzione dei sistemi di drenaggio della Snyder Lab e successivamente procede all'acquisizione di quest'azienda con sede nell'Ohio. Più tardi, Snyder Labs viene integrata nella Divisione Patient Care di Zimmer.
  • 1979 - L'arrivo del sistema CAD/CAM consente un'evoluzione rapida nel design dei prodotti e consente di usufruire di un sistema computerizzato completo e integrato che massimizza l'efficienza e perfeziona la qualità degli standard più avanzati.

Pietre miliari: 1980 - 1990

file
  • Anni '80 - Continuano i miglioramenti sui materiali e le tecniche chirurgiche. Vengono perfezionate nuove aree come la chirurgia artroscopica e la stimolazione elettrica di ricrescita ossea.
  • 1983 - Zimmer sponsorizza la prima telesessione di artroscopia. Il satellite trasmette l'atroscopia in diretta da Chicago in 27 città, ed oltre 1000 chirurghi prendono parte a quest'attività formativa.
  • 1983 - La casa madre di Zimmer, Bristol-Myers, promuove un programma di sovvenzioni per la ricerca ortopedica alla Fondazione di Ricerca e Formazione Ortopedica e dona più di un milione di dollari in quatto anni.
  • 1984 - Il Dott. William H. Harris, chirurgo generale dello stato del Massachusetts, assieme agli ingegneri del MIT impianta una protesi speciale d'anca dotata di uno strumento in grado di misurare la pressione intra-articolare.
  • 1984 - Viene introdotto il Total System, un sistema di protesizzazione modulare totale di anca. Nello stesso anno Zimmer introduce anche il Total Knee Miller/Galante, un sistema modulare per la protesizzazione delle ginocchia affetta da artrosi. L'utilizzo di questi nuovi impianti viene supportato da workshop e programmi di aggiornamento per i professionisti del settore medico.
  • 1987 - Zimmer festeggia il suo 60º anniversario.
  • 1987 - Le vendite di Zimmer raggiungono i 500 milioni di dollari; il catalogo Zimmer contiene oltre 7000 prodotti e pesa quasi 5 chili.

Pietre miliari: 1990 - 2000

file
  • 1992 - Viene completata una nuova sede centrale a Warsaw (Indiana).
  • 1993 - Zimmer apre una nuova struttura manifatturiera a Ponce (Porto Rico).
  • 1994 - Zimmer introduce il Collagraft® Bone Graft Matrix.
  • 1995 - Zimmer introduce la NexGen® Complete Knee Solution, un sistema completo e integrato costituito da componenti estensive con differenti superfici di rivestimento, spessori tibiali e femorali e innovativi strumenti di precisione.
  • 1995 - Zimmer realizza lo strumentario MICRO-MILL®, fornendo una tecnica semplice e riproducibile con Milling e con lame per opzioni 5-in-1.
  • 1997 - Il Presidente Ray Elliot entra a far parte di Zimmer.
  • 1998 - Zimmer annuncia l'accordo con Integrated Surgical Systems (ISS) per aggiungere i suoi prodotti per l'anca a quelli utilizzati con il sistema ROBODOC™ Surgical Assistant System*, un robot fresante impiegato nella chirurgia di protesizzazione delle articolazioni.
  • 1998 - Zimmer annuncia l'accordo per introdurre sul mercato il nuovo polietilene cross-linkato, disegnato per migliorare la resistenza all'usura delle componenti degli impianti.
  • 1998 - Zimmer ottiene il Premio Excellence for Exemplary Joint Replacement Products and Services (Eccellenza nei prodotti e servizi di sostituzione articolare esemplare), che riconosce la forza dei marchi Zimmer nel mercato ortopedico.
  • 1999 - Zimmer sponsorizza la prima trasmissione via internet di un intervento di protesizzazione del ginocchio.
  • 1999 - Zimmer ottiene il riconoscimento per l'"eccellente servizio ai chirurghi ortopedici", in base ad una indagine indipendente su chirurghi ortopedici. Zimmer si classifica prima in 11 categorie su 17.
  • 1999 - Zimmer firma un accordo con ISS al fine di integrare il portafoglio di prodotti per il ginocchio all'elenco di quelli che possono essere impiantati con il sistema ROBODOC™.
  • *Marchio registrato di Integrated Surgical Systems, Inc.

Pietre miliari: dal 2000 al presente

  • 2000 - Zimmer forma un'alleanza strategica con Implex Corporation per commercializzare il biomateriale Hedrocel®, una struttura in Trabecular Metal™ che consente la ricrescita ossea sugli impianti. Le caratteristiche fisiche di questo materiale ne permettono l'impiego in un'ampia varietà di applicazioni.
  • 2000 - Bristol-Myers Squibb annuncia un piano di disinvestimento della propria partecipazione in Zimmer.
  • 2001 - Zimmer diventa una società indipendente da Bristol-Myers Squibb e comincia ad essere quotata alla borsa di New York il 7 agosto, con il simbolo di quotazione "ZMH".
  • 2001 - Viene eseguita la prima protesi d'anca con la tecnica Zimmer® Minimally Invasive Solutions™ (MIS) 2-Incision™, che prevede un'incisione da 3,8 cm anziché una tradizionale da 25 cm.
  • 2003 - Zimmer acquisisce Centerpulse AG, un'azienda manifatturiera con sede in Svizzera leader nella ricostruzione in Europa; grazie all'acquisizione, Zimmer espande il suo portafoglio di prodotti, che passa ad inglobare un mercato spinale in rapida crescita e quello della ricostruzione dentale.
  • 2003 - Zimmer annuncia l'intenzione di acquisire Implex Corporation, la società a capitale privato con sede nel New Jersey il cui innovativo biomateriale Hedroce® è stato lanciato sul mercato come tecnologia Trabecular Metal.
  • 2003 - Zimmer apre lo Zimmer Institute, una struttura all'avanguardia per l'avanzamento delle tecniche chirurgiche nell'ambito delle tecnologie e dei procedimenti mini-invasivi; vengono aggiunte successivamente anche sedi staccate via satellite in tutto il mondo.
  • 2004 - Zimmer completa l'acquisizione di Implex Corp. e crea la Divisione Zimmer Trabecular Metal Technology.
  • 2004 - Zimmer lancia la tecnica chirurgica di ginocchio MIS Quad-Sparing™ che consente ai chirurghi di eseguire sostituzioni protesiche totali di ginocchio senza aggressione chirurgica a muscoli o tendini.
  • 2005 - Zimmer introduce la tecnologia di navigazione elettromagnetica per sostituzioni MIS di ginocchio, eliminando il problema della "visibilità" che si verifica negli approcci di navigazione ottici.
  • 2005 - Zimmer acquisisce i diritti per la distribuzione in esclusiva in tutto il mondo dei tessuti xenogenici per le terapie rigenerative della società Revivicor, Inc. Zimmer prevede inizialmente di sviluppare queste tecnologie per applicazioni ortopediche, inclusa la sostituzione e la riparazione di tendini, legamenti, menischi, cartilagini danneggiate e tessuti dei nuclei ossei e spinali.
  • 2005 - Zimmer lancia il sistema di navigazione portatile elettromagnetico iNav™*, grazie alla partnership con Medtronic, Inc., e fornisce così un sistema di navigazione computerizzata elettromagnetica portatile, di alta qualità e a basso costo per la protesizzazione di ginocchio. *Marchio registrato di Medtronic, Inc.
  • 2006 - Zimmer lancia l'impianto di ginocchio Gender Solutions®, il primo rivolto specificamente alle esigenze anatomiche delle pazienti donne.
  • 2006 - La FDA approva la domanda di nuovo farmaco sperimentale (IND, Investigational New Drug) per Neocartilage, un tessuto ricreato in laboratorio come innesto tissutale sviluppato in collaborazione con ISTO Technologies, Inc. L'approvazione dell'IND permette a Zimmer di dare avvio alla fase delle sperimentazioni cliniche sugli esseri umani per questo trattamento innovativo di rigenerazione della cartilagine.
  • 2006 - Zimmer acquista i diritti di proprietà intellettuale dello strumento di resezione ossea Zimmer® BRIGIT™, un braccio telemanipolatore elettromeccanico ad attivazione vocale che viene utilizzato per il posizionamento e l'orientamento della guida o dello strumento.
  • 2007 - Zimmer acquisisce Endius, Inc. una società con sede a Plainville (Massachusetts) all'avanguardia nello sviluppo di prodotti innovativi mini-invasivi per la chirurgia spinale, impianti e tecniche di trattamento delle patologie vertebrali.
  • 2007 - David C. Dvorak viene nominato Presidente e CEO di Zimmer Holdings, Inc. Dvorak era entrato a far parte di Zimmer nel 2001 ed aveva in precedenza ricoperto la carica di Presidente Global Businesses.
  • 2007 - Zimmer acquisisce OTHOSoft, Inc. una società di Montreal leader nel campo dei software medici, degli strumenti e dei sistemi computerizzati per assistere i chirurghi ortopedici negli interventi di protesizzazione vertebrale, di anca e di ginocchio, conferendo loro maggiore precisione.
  • 2007 - Zimmer riceve l'approvazione pre-commercializzazione (PMA, Premarket Approval) per il sistema Zimmer NexGen® LPS – Flex Mobile Knee, grazie al quale diviene una delle uniche due imprese in tutti gli Stati Uniti in grado di offrire una protesi di ginocchio a piatto mobile.
  • 2008 - Zimmer acquista Abbott Spine. Abbott Spine, fondata nel 1996, con sede centrale ad Austin (Texas) ed una divisione internazionale a Bordeaux (Francia), ha messo a punto una serie di tecnologie e di tecniche innovative per il trattamento delle patologie vertebrali.